L'atletica leggera vista dagli appassionati
 

[OT] Una triste giornata...

megaMAX 9 Dic 2015 13:35
Scusate l'off-topic... mi è appena successo oggi e volevo condividerlo
con voi.

Alla fine non si poteva più andare avanti così... 13 anni insieme...
Belli e brutti... con alti e bassi, come sempre succede. I primi anni
fantastici, sembra sempre tutto ok... amore, ******* av*****e, viaggi
insieme... le ore, i giorni, le settimane e poi i mesi e gli anni
corrono, e ti sembra non debba finire mai. Tutto è fantastico, tranne
qualche nuvoletta ogni tanto. Ma poi con il tempo cominciano i
problemi... all'inizio li risolvi velocemente, basta poco... siete
giovani tutte e due. Poi i primi periodi di breve ripensamento... i
primi tradimenti... basta un viaggio di lavoro in cui lei non c'è e
tac... ti rivolgi a delle professioniste ad ore, ma non è la stessa
cosa... manca il feeling, l'abitudine, la confidenza... e torni al tuo
primo amore. Ma ogni volta ci vuole sempre più tempo per ricucire gli
strappi... all'inizio facevi tutto da solo, risolvevate i primi problemi
insieme, ma poi per quelli seri ti rivolgi a dei professionisti...
sembra che tu sia tutto a posto, è lei... le fai fare delle terapie, le
stai vicino... ma è tutto sempre più maledettamente complicato. Allora
complice il lavoro... ******* un 'altra... più giovane... più bella...
te ne innamori... cominci a frequentarla, senza però avere il coraggio
di rompere definitivamente col passato... cerchi di tenere il piede in
due scarpe ma ti rendi conto di passare sempre più tempo con quella
nuova e lasci sempre il tuo primo amore a casa... a consumarsi
lentamente, a deteriorarsi dentro e fuori... il suo aspetto fisico
peggiora e non ci vuoi più uscire, trovi sempre una scusa... non la
tocchi neanche più. Alla fine decidi: stai con l'altra, e speri che sia
lei ad andarsene. A fare il passo, a trovarsi un altro. Ma l'età e
l'aspetto fisico non la aiutano... e rimane lì, ad aspettarti a casa
ogni giorno, cerchi di ignorarla ma non ci riesci e non sai cosa fare.
Quando alla fine ti decidi a fare qualcosa di concreto, il patatrac: il
mondo ti crolla addosso. Lei è malata, è incurabile ti dicono. Non si
muove più se non aiutata. Improvvisamente realizzi che sei libero, ma
nel modo più atroce possibile. Il sangue nelle vene ti si gela, ma
questo è niente fino a quando scopri che tocca a te starle vicino... nel
momento finale. Lì pensi di non farcela, cerchi disperatamente di
delegare, di rimandare ma la durissima realtà ti impone di decidere. Ti
informi, ci sono delle strutture adeguate per assistere nell'ultimo
viaggio... ti assicurano che sarà fatto tutto il possibile per dare a te
e a lei il massimo conforto. Accetti di donare gli organi... non tutti
sono compromessi, tranne quelli ovviamente malati, è ancora giovane e
sana tutto sommato... Arriva il giorno finale... fate l'ultimo viaggio
insieme, tu e lei. Arrivi in questa terribile struttura... in cui si
cerca di abbellire l'aspetto estetico, ci sono pseudonimi e sinonimi, ma
alla fine tutto questo ha solo un nome: eutanasia. Legale, almeno qui,
ma sempre moralmente terrificante. Non c'è null'altro che puoi fare per
lei, ma il pensiero non ti conforta per nulla. La accompagni dentro... e
crolli. Non ce la fai a stare ad aspettare, a vederla spegnersi così.
Decidi di allontanarti... le parli, lei non risponde ma ti guarda, per
l'ultima volta... con quegli occhi enormi, che sembrano dei f*****i,
spalancati che ti guardano... non ti giudicano, non ti criticano, ti
trasmettono il suo ultimo atto d'amore. Con il cuore che esplode, ti
giri e te ne vai... la puzza di olio, di gomme, di bruciato
dell'autodemolitore ti rimane nel naso per tutto il giorno.
--
"...riesco ad andare al mio passo, e posso correre piu' rilassato.Premo
il tasto del pilota automatico, programmato nel mio cervello da millenni
di perfetta evoluzione e da qualche mese di imperfetto allenamento" (Mau)
Jk 9 Dic 2015 14:52
Il 09/12/2015 13.35, megaMAX ha scritto:
> Scusate l'off-topic... mi è appena successo oggi e volevo condividerlo
> con voi.

sono in procinto di comprare un mezzo nuovo e vorrei essere innamorabile
come te.
Oh son convinto che sia quello che mi serve eh, mi piace. Però sono
decisamente + innamorato di $$oldi che costa (o meglio delle possibili
vacanze che potrei fare con quei soldi).
Di regola le mie vecchie auto vorrei bruciarle io di persona...
Sarà che vivendo tra Maranello e Reggio tra Maserati Ferrari e Lambo,
hai sempre una macchinazza in confronto... :-)
VonKappel 9 Dic 2015 20:57
megaMAX,

> Scusate l'off-topic... mi è appena successo oggi e volevo condividerlo con
voi.
>
> Alla fine non si poteva più andare avanti così...

LOL + RIP
( l'importante e' che la nuova sia una "bella ******* , anche se talvolta non e'
cosi'...)

Dai, su, che il ******* con la nuova ha sempre il suo perche', anche se e'
proprio vero che il primo amore non si scorda mai, anche perche' si stava
meglio quando si stava peggio, e non ci sono piu' le mezze stagioni e,
soprattutto,
...AIUTO, FARO' UNA MARATONA DI *******

--
https://www.youtube.com/user/natalinobalasso/featured
Jk 10 Dic 2015 09:22
Il 09/12/2015 20.57, VonKappel ha scritto:


> ...AIUTO, FARO' UNA MARATONA DI *******
>

LOL!
mi sa valga anche x il mio collega

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

L'atletica leggera vista dagli appassionati | Tutti i gruppi | it.sport.atletica | Notizie e discussioni atletica | Atletica Mobile | Servizio di consultazione news.